News prima squadra

13

OTT

BENTORNATO, MIKE!

Michael Salvadori, 26 anni, torna a vestire la maglia biancorossa dopo tante stagioni in Serie D.

Domenica scorsa ha fatto il suo ingresso sul terreno di Mezzano all’inizio del secondo tempo, andandosi a posizionare in mezzo al campo. Con il Valsugana avanti per 2 a 1, Michael e i suoi nuovi compagni di squadra hanno rimontato l’avversario portandosi a casa i tre punti e la terza vittoria di fila.

Ricomincia così l’avventura 2.0 di Salvadori con il Primiero. La prima ha abbracciato il periodo dall’infanzia all’adolescenza, quella dei primi calci al pallone fino alle categorie giovanili superiori, in cui ha dimostrato tutte le sue doti. Doveroso quindi il salto fuori valle e il tentativo di sfondare nel mondo del calcio. Il passo verso la vicina Feltre è stato quindi naturale, poche apparizioni nel settore giovanile e poi presto la chiamata in prima squadra, giocando con gente ben più grande di lui. Il salto in Eccellenza è sembrata la cosa più semplice del mondo, e Michael si è presto impossessato della fascia sinistra granata.

Dopo qualche stagione il passaggio ai cugini dell’Union Ripa - poi diventata Union Feltre - dove ha giocato per sei stagioni e mezzo in Serie D, diventandone capitano e collezionando ben trecento presenze. In quella mezza stagione mancante Michael è volato a Padova con la valigia piena di sogni, presto diventati realtà in una domenica di aprile, quando i biancoscudati hanno vinto il campionato di Serie D ritornando tra i professionisti. Il primierotto è stato grande protagonista di quel campionato, dimostrandosi un terzino di grande affidamento.

La stagione successiva il ritorno a Feltre dove ha disputato tanti altri buoni campionati fino a quello scorso interrotto dal coronavirus, quando Michael ha cominciato a pensare al ritorno a casa. Dopo alcune settimane di allenamento con il Primiero, la scorsa settimana ha messo nero su bianco il ritorno alla casa madre. Dopo la vittoria di domenica scorsa, Michael è pronto ad assaporare nuove vittorie.

“La scelta di tornare a giocare a Primiero è legata al mio futuro extracalcistico - afferma Michael - Sono veramente contento di tornare a giocare nella mia valle. Le prime sensazioni sono state ottime, ma non avevo tanti dubbi, visto che ho la fortuna di conoscere già tutti i miei compagni, con cui anche negli ultimi anni siamo sempre rimasti vicini. La squadra ha un ottimo potenziale e credo si possa fare davvero bene. Non conosco il campionato di Prima categoria e quindi non posso porre degli obiettivi precisi, ma quello che mi sento di dire è che voglio portare al Primiero quell’esperienza che ho acquisito in tutti questi anni di Serie D. Voglio dare il mio contributo a far crescere questa squadra sempre di più”.

comments powered by Disqus

Facebook

Instagram

Seguici su Twitter